Consigliere regionale

Pedemontana, Barzaghi e Brambilla (PD):

Maroni e del tenno incontrino subito i sindaci. vogliamo certezze sul completamento del progetto e sul rispetto dell’ambiente.Sull’argomento fino ad oggi ci sono stati troppi indugi è ora che si diano quelle risposte che i sindaci interessati dal tracciato chiedono da mesi”.

Lo chiedono i consiglieri regionali del PD Laura Barzaghi ed Enrico Brambilla alla luce della volontà espressa ieri in una nota dall’assessore Del Tenno di attendere la consegna del progetto del Lotto B2 per incontrare gli Enti locali.

“Due mesi sono troppi – continuano – vogliamo sapere adesso se i soldi ci sono o no. Se diventa concreto quello che adesso è solo una preoccupazione il territorio ne soffrirebbe irrimediabilmente. La Regione dia garanzie sui fondi da detsinare all’ampliamento della Milano – meda e alle opere complementari e compensative previste dall’inizio. Trovarsi un’opera monca significa avere un congestionamento del traffico a Lentate sul Seveso e ripercussioni in termini economici e ambientali. Abbiamo chiesto un’audizione congiunta delle Commissioni Infrastrutture e Ambiente per affrontare il problema nella sua interezza. Ci auguriamo che in quella sede l’assessore Del Tenno venga a darci risposte chiare sull’intero progetto comprese le altre tratte brianzole”.
Il territorio non ha ricevuto risposte nemmeno in merito alla preoccupante questione ambientale: “La Pedemontana passerà in mezzo ai terreni che furono contaminati dalla diossina dell’Icmesa – ricordano Barzaghi e Brambilla –. Non sono state date, finora, rassicurazioni in merito ai timori sulla pericolosità di eventuali scavi in quell’area. E anche su questo chiediamo al presidente Maroni una risposta definitiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *