Consigliere regionale

Trivelle in Brianza?

Trivelle in Brianza?

La Brianza come la Russia o l’Arabia Saudita, chi l’avrebbe mai detto? E’ una realtà con cui gli abitanti di questi territori cominciano adesso a fare i conti.

Il progetto “Melzo” è infatti arrivato alla fase di conferenza dei servizi ed inizia ad essere conosciuto nella sua pervasività.

Si tratta di un progetto di ricerca per idrocarburi liquidi e gassosi nelle province di Bergamo, Cremona, Lodi, Milano e anche Monza e Brianza. In Brianza interessa, infatti, i Comuni di Agrate, Bellusco, Busnago, Cavenago, Ornago e Roncello.

I giacimenti minerari rappresentano nell’ordinamento giuridico nazionale beni facenti parte del patrimonio indisponibile dello Stato, la cui ricerca e sfruttamento sono considerati di interesse pubblico ed effettuati da imprese private in regime di concessione.

I titoli previsti dalla normativa per la ricerca e la coltivazione degli idrocarburi sono rilasciati dal Ministero dello Sviluppo Economico d’intesa, in questo caso, con Regione Lombardia a seguito dell’espletamento delle procedure in materia di Valutazione di Impatto Ambientale.

Riceviamo in questi giorni le reazioni allarmate dei Comuni che ci sottopongono studi e rapporti che non escludono una relazione tra i sismi e le previste trivellazioni, oltre al grave problema ambientale che tale decisione comporterebbe. Emerge poi l’esigenza di definire nuove tecniche di monitoraggio e di controllo.

Riteniamo che, in assenza di certezze scientifiche, il principio di precauzione debba essere considerato come strumento di supporto alla decisione nell’ambito della gestione del rischio in campo di ambiente e di salute umana.

Per questo chiediamo a Regione Lombardia di adottare provvedimenti sospensivi delle attività di ricerca e coltivazione di idrocarburi e stoccaggio di gas naturale, in attesa dell’approfondimento delle preoccupanti tematiche sollevate dai recenti rapporti scientifici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *