Consigliere regionale

Attendiamo fiduciosi il tavolo per le metrotranvie della Brianza

Attendiamo-fiduciosi-il-tavolo-per-le-metrotranvie-della-Brianza

Ogni tanto, qualche convegno riporta in auge la vicenda kafkiana delle metrotranvie della Brianza, caso emblematico di tutte le contraddizioni e le difficoltà che affronta un’opera pubblica per essere realizzata.

Sebbene completamente finanziato dallo Stato e dagli enti locali, grazie ad un accordo sottoscritto nel 2010 per centinaia di milioni, l’avvio dei cantieri per questo bell’esempio di mobilità sostenibile continua a restare nel limbo.

Attualmente, sulla mancata cantierizzazione delle metrotranvie pesa anche il fatto che non c’è più la Provincia di Milano e il suo ruolo di coordinamento non è ancora stato assunto dalla Città metropolitana.

Altri mesi di stop, con la minaccia ricorrente del trasferimento dei finanziamenti statali su altre opere più dinamiche.

Per questo motivo, con l’assessore alla mobilità del comune di Limbiate, Sandro Archetti ho voluto incontrare l’assessore regionale alle Infrastrutture Alessandro Sorte per sottoporre il caso delle metro tranvie Milano – Limbiate e Milano – Seregno e capire quale sarà il futuro di opere attese in Brianza da più di 10 anni, infrastrutture che corrono il serio rischio di veder persi gli ingenti finanziamenti avuti dal Governo.

Abbiamo chiesto all’assessore Sorte un intervento da parte della Regione per sbloccare la situazione e di farsi parte attiva nel coinvolgimento  degli enti interessati dall’infrastruttura, soprattutto dopo la riforma degli enti locali. L’assessore si è reso disponibile a convocare presto un Tavolo di lavoro ad hoc, già entro il prossimo 15 febbraio.

Attendiamo fiduciosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *